Casa

fondazione gratia et pax - esterno

Comprende la “Casa per la diaconia della verità”, la Cappella dedicata a Maria “Mater Christi et Lumen Gentium”, e la biblioteca intitolata a Mons. Giovanni Bonetti.

La casa è un’espressione concreta del carisma delle Missionarie Eucaristiche e intende essere una risposta all’esortazione di Giovanni Paolo II rivolta ai giovani e ai “non più giovani” : “Nutrite la vostra fede con la preghiera e lo studio per testimoniarla nell’azione”.

Vi si svolgono incontri di preghiera, dialogo, riflessione alla luce di Cristo, per vivere un’esperienza comunitaria di ampio respiro ecclesiale e, attraverso iniziative varie, offrire a genitori, insegnanti, educatori, un aiuto per accompagnare i ragazzi e gli adolescenti verso la maturazione della loro personalità sotto il profilo umano e cristiano. È dotata di ambienti per lavori di gruppo, cucina e sala da pranzo. L’ospitalità può essere in forma residenziale e non, anche in autogestione. Le camerette con bagno sono singole e a due posti.

L’ampio spazio verde che circonda l’edificio offre l’atmosfera ideale per una pausa di silenzio, distensione e riflessione, non per fuggire dalla vita, ma per avvicinarci alla parola di Dio, lasciarle tempo per interrogarci, metterci in discussione e poi rimetterci in cammino “ rigenerati”.